Visita il nostro nuovo portale di e-commerce dedicato al mondo dell'illuminazione a LED Virdemlux.com e visita la sezione dedicata ai Faretti a LED.

Come sostiture i vecchi faretti alogeni con i nuovi faretti a LED e non rimanere "scottati":

Riduci

Oggi spesso si sente parlare di faretti a LED che miracolosamente sostituiscono i vecchi faretti alogeni e vi consentono di abbassare notevolmente i consumi e di risparmiare sull'energia elettrica. Questo è in gran parte vero e i vantaggi del LED sono molti di più del semlice risparmio energetico ( per saperne di più clicca qui). Ma non tutti i faretti a LED sono uguali e molte persone dopo aver acquistato un faretto a LED di scarsa qualità sono rimaste deluse dalla luce e dalla durata di questi corpi illuminanti. Ecco quindi una semplice e rapida guida in 3 punti per sostituire i vostri faretti alogeni con nuovi faretti a tecnologia LED senza rimanere "scottati" da chi propone oggetti di scarsa qualità a prezzi molto invitanti.

1. Capire di che tipo di attaco è dotato il faretto da sostituire:

Riduci

Esistono diversi attacchi per faretti da incasso, ma i più comuni sono sicuramente il GU10 e l'MR16, è importante capire di quale dei due tipi di faretto abbiamo bisogno per diversi motivi, il primo senz'altro è per faticare meno al momento della sostituzione mentre il secondo è per ragioni un po più tecniche che riguardano l'alimentazione dei due tipi di faretto (la GU10 è dirattamente a 230Vac mentre la MR16 deve essere alimentata tramide alimentatore a 12Vac).

Per distinguere i due tipi di attacchi abbiamo riportato due foto di faretti con il primo dotato di attacco GU10 e il secondo di attcco MR16:

    

             Faretto LED GU10                                  Faretto LED MR16

2. Capire di quanta luce si ha bisogno:

Riduci

Un'altro passaggio fondamentale per non rimanere delusi dalla tecnologia LED è quello di capire di quanta luce avete bisogno per illuminare la zona desiderata. Ci sono vari modi per farlo, ma il più semplice di tutti è quello di guardare la potenza del vecchio faretto alogeno che volete sostituire, generalmente sono o 25W, 35W o 50W ogni faretto alogeno ebbene questi faretti garantiscono un illuminamento che varia all'incirca da 280 lm a 500 lm. Ora possiamo scegliere il faretto a LED che più si avvicina a questo livello di illuminamento, nel caso di un faretto alogeno da 25W normalmente basta un 3W o 4W a LED mentre per un faretto da 50W bisogna salire a 6W o 9W a LED a seconda dell'efficienza dei LED. Un consiglio è quello di guardare sempre il livello di illuminamento del faretto a LED che state comprando perchè non tutti i faretti in commercio sono uguali e se ne trovano di quelli da 6W o 9W che fanno 300 lm e non riescono quindi a sostituire una 50W ma a malapena riescono a sostituire una 35W quindi fate sempre attenzione al grado di illuminamento e non fate affidamento solo sulla potenza del faretto a LED o sul prezzo finale, inoltre diffidate sempre di chi non riporta il livello di illiminamento del faretto.

3. Capire di che fascio luminoso si ha bisogno

Riduci
Un'altra questione di fondamentale inmportanza per una corretta riuscita della sostituzione è capire di quale tipo di fascio luminoso abbiamo bisogno, ovvere come si diffonde la luce che esce dal nuovo faretto e che effetto crea nell'ambiente. Il LED a differenza delle tradizionali fonti luminose è una fonte luminosa molto disperdente, quindi se non la si indirizza correttamente con lenti particolari si rischia di avere tanta luce ma dispersa in una porzione notevole del vostro locale da illuminare. Esistono diversi tipi di faretti a LED, con lenti a 30° per concentrare la luce in un cono stretto, i faretti a LED con lenti a 60° per avere un fascio omogeneo ma più amipio oppure esistono i fari a LED con LED SMD senza lenti, che in questo caso hanno un raggio molto ampio ma disperdono molto la luce, a questi faretti bisgona stare molto attenti perchè rischiano di creare un effetto luminoso che può non piacere, e in parte per ovviare a questo problema esistono un quarto tipo di faretti a LED che montano LED SMD e in più hanno una lente su ogni LED, in modo da avere un fascio il più ampio possibile, si arriva fino a 120° senza disperdere la luce ottenendo così un risultato visivamente più naturale. Resta sempre a voi la scelta finale in base a quello che sono i vostri gusti personali e le vostre esigenze. Per avere un'idea dei modelli e dei prezzi potete guardare sul nostro sito di vendita online Virdemlux cliccando qui.

4. Ora è arrivato il momento di sostituire il vecchio faretto:

Riduci

A questo punto avete scielto il faretto a LED che fa per voi e siete pronti per sostituirlo, ormai è fatta e manca davvero poco. Sia che si abbiano faretti a LED MR16 che GU10 la sostituzione è molto veloce e basta sfilare il vecchio faretto per montare il nuovo a LED, le dimensioni infatti sono le stesse del faretto tradizionale e l'alimentazione anche, nel MR16 che viene alimentato a 12Vac può tranquillamente funzionare anche il faretto a LED andando bene sia l'alimentazione in alternata che in continua, mentre per il GU10 si parla di un'alimentazione a 230Vac che rimane sempre la medesima sia nel caso di faretti tradizionali che nel caso di faretti a LED. In ogni caso però questa fase di sostituzione risulta molto semplice e veloce, permettondovi di risparmiare tempo e denaro!

Sostituzione dicroica alogena

Installazione nuova lampadina e alimentatorePosizionare la nuova lampadina Led

 

 

 

 A questo punto se avete seguito tutti i nostri consigli dovreste ritrovarvi all'incirca lo stesso livello di illuminamento di prima ma con un consumo di energia elettrica notevolmente diminuito si parla di un 80% in meno rispetto alla precendente fonte di illuminazione alogena.