Visita il nostro nuovo portale di e-commerce dedicato al mondo dell'illuminazione a LED Virdemlux.com e visita la sezione dedicata alle Lampade a LED


Guarda sul nostro nuovo portale di ecommerce le ultime barre LED

Come sostituire le vecchie lampade tradizionali con lampade a LED

Riduci

Sostituire le lampade a cui tutti siamo abituati non è poi semplice come sembra, infatti sono molti i fattori che entrano in gioco e che possono compromettere il risultato finale. Per prima cosa è necessario avere ben presenti alcuni dati della lampada che vogliamo sostituire, che sono il tipo della lampada (incandescenza, alogena o a risparmio), la potenza (40W, 60W etc) della lampada e l’attacco (E27, E14 e non solo). Una volta ottenuti questi dati è possibile procedere e cercare la lampadina a LED più adatta alle vostre esigenze.

Scelta della lampadina a LED più adatta:

Riduci

Una volta reperiti i dati sopra elencati è possibile fare un confronto attraverso la tabella che trovate in basso, dalla quale si capisce che se avete una 60W a incandescenza potente sostituirla con una 9W a LED e sarete sicuri di avere la stessa luce, stessa cosa vale se avete una 23W a risparmio. Per esperienza personale però posso dirvi che se avete una 75W a incandesenza e la sostituite con una 9W a LED la differenza in termini di luminostà non è eccessiva. E questo vale anche per tutte le altre gamme di potenza, certo non prendete una 3W a LED per sostituire una 50W altrimenti li la differenza sarà ovviamente troppa.

Lumen

Lampada a incandescenza

Lampada a risparmio

Lampada a LED

250-300

20

6

3

400-450

30

8

5

500-550

40

10

6-7

650-700

50

12

8

800-850

60

15

9

1000-1050

75

18

12

1350-1400

100

23

15

Tipi di attacco per lampade a LED:

Riduci
Gli attacchi più diffusi per le lampade tradizionali ma anche per le lampade a LED sono quelli a vite, E27 e E14 che sono rispettivamente l’attacco a vite grande e l’attacco a vite piccolo. E’ importante che sappiate che tipo di attacco ha la vostra lampada per semplificare la sostituzione, inoltre con l’attacco piccolo (E14) non sono sempre disponibili tutte le gamme di potenza, infatti al massimo si arriva a 8W che se guardate la tabella corrispondono circa a una 50W ma potete arrivare a sostituire senza grosse differenze anche una 60W a incandescenza.

Una lampada a LED per ogni utilizzo:

Riduci
Le lampade a LED hanno un piccolo-grande difetto, infatti sono una fonte luminosa molto direzionale, e il fascio luminoso di una lampada classica arriva ad un massimo di 120°, esistono però situazioni in cui è necessario montare la lampada lateralmente, per questioni estetiche o di spazio, in queste situazioni una lampada a LED tradizionale non è adatta perché proprio per la sua caratteristica di direzionalità non permetterebbe di illuminare correttamente le zone circostanti. In questi casi ecco che sono perfette le lampade a LED a luce laterale orientabili e le lampade a LED con fascio a 360° ovvero quelle con i LED disposti tutti attorno al corpo illuminante. State quindi attenti all’applicazione in cui monterete la vostra nuova lampada e scegliete quella più adatta per evitare di rimanere delusi.

Sostituiamo le vecchie lampade con le nuove a LED:

Riduci
A questo punto sappiamo che attacco deve avere la nostra nuova lampada a LED, ne conosciamo la potenza e sappiamo quale modello tra i tanti dobbiamo scegliere per ottenere il risultato che vogliamo, non vi rimane altro da fare che sostituire le vecchie lampade con le nuove a LED e iniziare a risparmiare senza accorgervene.
Lampada a LED con particolare dell'attacco E27
Lampada tradizionale con particolare dell'attacco E27
Lampada tradizionale prima della sostituzione