Vedere l'articolo

L’importanza dei test di qualità sui prodotti a LED:

Inserito da:nicholas | Data: 15 novembre 2012

L’importanza dei test di qualità sui prodotti a LED:

 La nostra filosofia è sempre stata quella di offrire al cliente prodotti di alta qualità ad un giusto prezzo, ed è proprio questa nostra caratteristica che ci porta a selezionare diversi fornitori di materiali a LED e a scartarne almeno il 90% di essi.

Ebbene proprio oggi in uno dei nostri severi test abbiamo deciso di monitorare anche i consumi effettivi delle lampade, non più basarci solo sui lumen della lampada stessa, ci siamo infatti accorti che i W dichiarati dal costruttore generalmente non coincidono con quelli reali, per fare un esempio, una lampadina a LED teoricamente da 9W in realtà ne arrivava a consumare più di 11W, aggiungo che per quanto riguarda il test di luminosità la lampada in questione era passata a pieni voti raggiungendo livelli importanti di illuminazione e qualitativamente rientrava nei nostri standard (cosa già di per sé rara). A questo punto abbiamo preso tre campioni della stessa lampada e ne abbiamo verificato i consumi, che più o meno coincidevano e arrivavano a superare di poco gli 11W già precedentemente citati.

Fatto ciò non ci siamo fermati e abbiamo iniziato a testare diversi modelli di lampade di diversi fornitori e potenze arrivando a verificare che effettivamente la maggior parte delle lampade a LED in realtà consumano un qualche watt in più rispetto a quelli dichiarati dalla casa costruttrice, probabilmente a causa dell’alimentatore interno.

Proseguendo nei nostri test ci siamo accorti che, modelli di lampade con la stessa potenza ma con temperature di colore diverse fornivano risultati diametralmente opposti, è sostanzialmente emerso che le lampade con luce bianca fredda consumano leggermente di più rispetto a quanto dichiara il costruttore, mentre quelle con luce gialla e quindi calda, in alcuni casi mostrano un consumo addirittura inferiore. Il risultato è di difficile interpretazione, dal momento che il numero di LED è lo stesso e anche l’alimentatore interno, e di conseguenza la potenza dovrebbe essere la medesima, cercheremo di dare una risposta a questo quesito in una delle prossime news, intanto potete dare un’occhiata alle foto e alla tabella riassuntiva riportata qui sotto.

Potenza Dichiarata

Temperatura di colore

Modello

Corrente Reale (I)

Tensione Reale (V)

Potenza calcolata P=V*I

9W

Bianca

ILLL0050

0,0535 A

217 V

11,6 W

9W

Bianca

ILLL0050

0,0527 A

216 V

11,4 W

9W

Bianca

ILLL0050

0,0514 A

215 V

11,1 W

9W

Gialla

ILLL0033

0,0376 A

218 V

8,2 W

9W

Bianca

ILLL0032

0,0378 A

219 V

8,27 W

8W

Gialla

ILLL0041

0,043 A

216 V

9,28 W

8W

Bianca

ILLL0040

0,0439 A

219 V

9,61 W

 

Conclusioni:
Le lampade sottoposte a questo test sono tutte lampade che hanno passato i precedenti test di qualità costruttiva e di livello di illuminamento. Come si nota le lampade di colore giallo consumano leggermente meno rispetto alle equivalenti bianche, abbiamo notato maggiore differenza in determinati modelli e meno in altri, e questo per chi in casa vuole montare lampade a LED a luce calda è sicuramente un incentivo all’acquisto, mente per chi predilige la luce fredda o per ambienti tipo uffici bisogna mettere in conto un qualche watt in più di quelli dichiarati, cosa che di per sé non influisce sulle caratteristiche di durata e di affidabilità del LED e il risparmio energetico nonostante tutto rimane sempre importante nei confronti soprattutto delle lampade alogene e a filamento.

Nelle foto riportate è possibile leggere: nel multimetro di sinistra il valore della corrente elettrica in mA mentre in quello di destra il valore della tensione in V.
 

[...]